RICETTE...

BISCOTTI NATALIZI 

 

Ingredienti 

Tuorli 4

Farina di farro monococco 350 g

Burro 250 g

Lievito in polvere per dolci 8 g

Zucchero integrale 100 g

Vaniglia 1/2 bacca

Limoni (o arancia) la buccia grattugiata

Preparazione

Per preparare i biscotti di Natale iniziate versando in una ciotola capiente la farina, il burro freddo tagliato a tocchetti, i 4 tuorli, lo zucchero, i semini di vaniglia, il lievito e la buccia del limone (o arancia, se preferite) grattugiata. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un blocco unico che trasferirete su di una spianatoia e lavorerete fino ad avere un composto liscio ed omogeneo. 

Stendete l’impasto con un mattarello sulla spianatoia infarinata e formate una sfoglia dello spessore di 3-4 mm 3.

Con gli stampini a forma di cuore o altro ricavate tante sagome.

Disponete i biscotti su delle teglie foderate con carta forno, spennellatele con del bianco d'uovo e cospargetele con zucchero di canna oppure zuccherini colorati o d'argento.

Infornate a 180° per circa 13-15 minuti; considerate che i biscotti non devono prendere colore ma solo cuocersi.

 

 

 

RAVIOLI AI CARCIOFI vegan 

 

Ingredienti

Per la pasta: 
480 gr di farina di Kamut 
220 gr di acqua 
3 cucchiai di olio extravergine di oliva 
Mezzo cucchiaino di sale 
Per il ripieno: 
5 carciofi (fondi) 
Erbe aromatiche fresche 
200 ml di panna di soia 
olio extravergine di oliva 
1 bicchiere di acqua 
170 gr di tofu o una patata 
Sale 

 

Preparazione 

In una ciotola mettere la farina, fare la fonte al centro e versare l’acqua tiepida all’interno della quale avrete precedentemente sciolto il sale e l'olio.
Impastare vigorosamente per una decina di minuti, fare un panetto della pasta, lasciarlo dentro la ciotola e coprirla con della pellicola; lasciare riposare la pasta giusto il tempo di preparare il ripieno.

Per il ripieno: fare soffriggere con dell’olio evo l’equivalente di 3 cucchiai da cucina di trito per soffritti (sedano, carote, cipolla), dopodiché aggiungere i carciofi già puliti tagliati a tocchetti molto piccoli, cuocere per 20 minuti. Schiacciare con una forchetta la patata lessa, o il tofu e aggiungere i carciofi, mescolare bene, aggiustare di sale.

Componiamo i ravioli: dividere l’impasto in 4 pezzi, passare ciascun pezzo all’interno dei rulli della macchina a livello 1 (massima divaricazione fra i rulli) tre o quattro volte, ripiegando ogni volta la pasta stesa su se stessa. Dopodiché continuare a stendere la pasta aumentando il livello di chiusura dei rulli (non servirà più ripiegare la pasta su se stessa) fino a quando sarà molto fina (non più di 2 o 3 mm).
Mettere, su due dei quattro fogli di pasta che avrete ricavato, dei cucchiaini di ripieno equidistanti fra loro, alla giusta distanza in modo da figurare un quadrato attorno a ciascuno di essi. Ricoprire i due fogli con il ripieno,con gli altri due fogli di pasta fresca con un taglia pizza ricavare i ravioli. Chiudere bene ciascun raviolo premendo con i rebbi della forchetta.

Cuociamo i ravioli vegani: far bollire dell’acqua salata in una pentola molto capiente, tuffate i ravioli al punto di ebollizione e tirarli fuori con la schiumarola dopo circa 5-7 minuti (dipende dallo spessore della pasta)
Condire  i vostri ravioli di pasta fresca con un po’ di olio evo e del prezzemolo tritato.

 

PLUMCAKE SALATO ALLA ZUCCA

Ingredienti

  • 300 gr di farina di farro

  • 200 gr di zucca pulita

  • 150 gr di olio di girasole deodorato 

  • 200 ml di latte di avena

  • 50 gr di grana (facoltativo) 

  • 1 bustina di lievito istantaneo

  • 1/2 cucchiaino scarso di sale 

  • noce moscata o curry a piacere

 

Preparazione 

Per prima cosa  procedete alla cottura della zucca a vapore. Ci vorranno circa 20 minuti. Quando sarà morbida, schiacciarla e passarla qualche minuto in forno per farla asciugare dell’acqua di cottura.

Quindi sbattete insieme l’olio e il latte. Aggiungete la zucca e il parmigiano e amalgamare bene.

Infine unire la farina e il lievito setacciati.

Versate il composto ben amalgamato nello stampo da plumcake oleato e infarinato e cuocere in forno caldo a 180 °C per 50 minuti circa.

Sfornare il plumcake alla zucca e farlo raffreddare nella teglia prima di sformarlo.

Buon appetito! 

 

 

 

INSALATE IN BARATTOLO

 

Le insalate in barattolo sono un'idea originale per portare con sé il pranzo a scuola o al lavoro. L'utilizzo dei barattoli di vetro, infatti, permette di evitare i classici contenitori di plastica. Le insalate in barattolo preparate in casa sono un'alternativa salutare e economica al solito panino e al take-away.

Naturalmente, potrete variare gli ingredienti delle vostre insalate in barattolo a seconda della stagione. Otterrete così un risultato molto colorato e sempre diverso, che non vi annoierà e che vi permetterà di gustare sapori diversi ogni giorno. Le insalate in barattolo sono perfette anche per le gite e i pic-nic.

Il condimento di base delle insalate si prepara versando sul fondo del barattolo 2 o 3 cucchiai di olio extravergine, 1 cucchiaio di succo di limone e, volendo, 1 cucchiaino di aceto. Poi si aggiungono gli ingredienti prescelti strato dopo strato, si chiude il barattolo e lo si capovolge per distribuire il condimento.Il suggerimento è di posizionare nei primi strati, verso il fondo del barattolo, gli ingredienti più pesanti. Ecco alcune ricette di insalate in barattolo a cui potrete ispirarvi.

 

 

1) Insalata di quinoa

Per comporre questa insalata in barattolo, lessate i ceci e la quinoa e lasciate raffreddare. Formate un primo strato di ceci, un secondo strato con dei cetrioli o con delle zucchine. Concludete con qualche fetta di peperone e con la quinoa. Per una variante invernale potrete utilizzare, ad esempio, delle fettine di finocchio e del cavolfiore tritato.

2) Insalata di legumi

Se amate i legumi, potrete trasformarli nei protagonisti della vostra insalata in barattolo, scegliendo le varietà che preferite. Ad esempio, potrete unire fagiolini, ceci, fagioli neri, fagioli con l'occhio e fagioli rossi formando degli strati di colori differenti. Condite con olio extravergine, succo di limone, prezzemolo tritato o erba cipollina.

 

3) Insalata di pasta tricolore

Sarà semplicissimo realizzare un'ottima insalata di pasta tricolore da portare con voi per il pranzo fuori casa. In questo caso sono stati utilizzati dei fusilli. Per quanto riguarda il verde, scegliete delle foglie di rucola, spinaci, soncino o lattughino da taglio. Per il rosso, via libera ai peperoni o ai pomodori. Mentre per il bianco potrete optare per dei cubetti di tofu, oppure di formaggio, come la feta o la mozzarella. Scolate la pasta al dente e lasciatela raffreddare prima di trasferirla nel barattolo con gli altri ingredienti.

 

4) Insalata di orzo e fagioli

Potrete preparare una gustosa e colorata insalata in barattolo abbinando chicchi d'orzo lessati, fagioli, pomodorini, olive nere e cipolle rosse tagliate a fettine. Condite con olio extravergine e succo di limone, senza dimenticare le erbe aromatiche, fresche o essiccate, come prezzemolo, rosmarino e origano. Arricchite la vostra insalata con fettine di cetriolo, tofu o feta.

 

5) Insalata greca

Preparate la vostra insalata greca in barattolo unendo olive nere (in Grecia si utilizzano le olive Kalamata), pomodorini, fettine di cetriolo, fettine di peperoni gialli, tofu o feta a cubetti. Distribuite gli ingredienti strato per strato e condite con olio extravergine, succo di limone, sale marino integrale e un pizzico di pepe.

 

6) Insalata di farro

Se amate il farro, potrete utilizzarlo per le vostre insalate in barattolo dopo averlo lessato, scolato e lasciato raffreddare. Abbinate al farro degli strati di ortaggi, scegliendo il più possibile in base alla stagione. Potrete utilizzare, ad esempio, carote, cipolle rosse, peperoni e sedano, il tutto tagliato a cubetti, in versione cruda o cotta.

 

7) Insalata di ceci

I ceci sono tra i legumi più salutari del mondo. Potrete utilizzarli per la vostra insalata in barattolo e abbinarli a fettine o cubetti di cetriolo, noci, pistacchi, pomodorini o peperoni e capperi. Per il condimento della vostra insalata di ceci utilizzate olio extravergine e yogurt al naturale, oppure yogurt di soia.

 

8) Insalata di cetrioli e avocado

Anche i barattoli di vetro più piccoli sono adatti a contenere le vostre insalate. In questo caso non avrete un piatto unico, ma un contorno da abbinare ad altre pietanze. In un barattolino di vetro potrete preparare un'insalata di cetrioli e avocado da condire con dello zenzero fresco tritato, timo e basilico. La potrete arricchire con peperoncini o pomodori essiccati e gambi di sedano tritati.

 

9) Insalata multicolore

Ecco una ricchissima insalata in barattolo, molto colorata e originale, grazie alla presenza di fiori commestibili, che utilizzerete per decorare la cima del barattolo. Per prepararla potrete unire foglioline di spinaci e di rucola, cetrioli tagliati a cubetti, pomodorini e pistacchi, chicchi di mais e, per ottenere un gusto agrodolce, uvetta o albicocche essiccate.

 

10) Insalata messicana

Questa insalata messicana riprende gli ingredienti dei tacos e unisce foglie di lattuga, pomodorini, fagioli neri, salsa piccante e formaggio. Per una versione vegan potrete sostituire il formaggio con il tofu. Sul fondo del barattolo versate un po' di salsa piccante e in cima potrete disporre qualche pezzetto di pane, oppure dei crostini. Condite con olio extravergine e, se volete, arricchite con delle cipolle

 

 

 

 

 

GUACAMOLE DI PISELLI 

 

Ingredienti

  • 600 gr. di piselli 

  • 300 gr. di patate

  • 1 cucchiaio da tavola di senape

  • 4 cucchiai da tavola di succo di limone

  • 3 cucchiai da tavola di olio extravergine di oliva

  • 3/4 di cipolla rossa (o due cipollotti freschi)

  • prezzemolo fresco, coriandolo e peperoncino

 

Preparazione

Far bollire in acqua salata, finché saranno morbidi, i piselli.

Contemporaneamente, in una pentola a parte, far bollire in accqua salata, finché saranno morbide, le patate e poi sbucciarle e tagliarle a pezzetti.

Nel frullatore, frullare i piselli, le patate, la senape, il succo di limone, l'olio extravergine di oliva, sale se necessario e un pò di peperoncino.

Aggiungete poi la cipolla rossa tritata finemente cruda (o i cipollotti freschi), il coriandolo fresco o il prezzemolo tritati finemente.

Aggiustare il sale e servire accompagnando con tortillas se piacciono!

 

I piselli "scoppiano" di nutrimento. Forniscono otto tipi di vitamine, sette tipi di minerali, fibra alimentare e proteine.

 

Buon appetito! 

 

 

 

FARINATA DI CECI 

 

Sfiziosa alternativa al pane, ottima per celiaci in quanto priva di glutine, facilmente digeribile e ricca di sapore... soddisfa di certo Corpo e Anima! 

 

Ingrdienti: 

Acqua 900 ml

Farina di ceci 300 g

Olio di oliva extravergine 50 g

Sale 10 g

Spezie a piacere... Rosmarino, pepe, peperoncino... 

 

Per preparare la farinata, ponete in una terrina la farina di ceci e create la classica forma a fontana; quindi versate al centro, un po’ alla volta, l'acqua a temperatura ambiente.

Mescolate il tutto per bene facendo attenzione a non formare grumi, fino ad ottenere un composto liquido e omogeneo.

 

Aggiungete al composto 50 g di olio, il sale e le spezie e amalgamate nuovamente. 

 

Ungete la teglia con olio (la tradizione prevederebbe teglie di rame o alluminio, ma potete utilizzare anche una semplice teglia antiaderente), e con un mestolo distribuitevi il composto di ceci.

 

Uniformate lo spessore con l’aiuto di una forchetta per garantire una cottura uniforme, quindi infornate in forno statico preriscaldato a 250° e fate cuocere nella parte bassa del forno, a contatto con il fondo, per i primi 10 minuti -se utilizzate il forno ventilato tenetela solo 7-8 minuti alla temperatura di 220° e poi proseguite normalmente. Trascorso questo tempo spostate la teglia nella parte alta del forno e lasciate cuocere per ancora 10-15 minuti a seconda del vostro forno, finché la farinata risulti di un bel color nocciola dorato.

Sfornate la farinata e gustatela ben calda.

 

Buon appetito! 

 

 

 

Cuore di frolla con crema di cioccolato aromatizzata al cardamomo... Vegan Style!

 

Ingredienti per la frolla:
250 gr di farina di farro
100 gr di zucchero integrale di canna
70 ml di olio di mais o girasole
8 gr di cremortartaro
50 ml di latte di avena o altro...
scorza grattugiata di un limone Bio
un pizzico di sale

Amalgamare gli ingredienti setacciando prima la farina e poi riporre il panetto in frigo per almeno un ora.

 

Ingredienti per la crema al cioccolato:
50 gr di cioccolato fondente.. da 70% in su 
10 gr di farina di riso o altro
10 gr di amido di mais
30 ml di panna di riso
200 ml di latte di riso o avena
semi di cardamomo (due,tre sono sufficienti) o una goccia di olio essenziale

Scaldare il latte in un pentolino e versarvi il contenuto dei semi di cardamomo (semini scuri piccoli) o la goccia di olio essenziale. Lasciar scaldare qualche minuto senza arrivare ad alte temperature. Poi aggiungere il cioccolato a scaglie, una volta sciolto aggiungere la panna, la farina e l'amido. Continuare a mescolare col frustino per evitare i grumi.

Preparare la teglia con la carta da forno e dopo almeno un ora di riposo in frigo preparare le basi con le formine preferite. 
Ricoprire le sagome con la crema di cioccolato. infornare a forno preriscaldato a 180° per 10,15 minuti.

 

Buon appetito! 

 

 

Muffin ai frutti di bosco gluten free :) 

 

Ingredienti                                                                                                                                            

200 gr di farina di riso integrale                                                                                       50 gr di farina di grano saraceno                                                                   

100 gr di sciroppo di riso                                                                                                   50 gr di maizena                                                                                                                

1 bustina di cremortaro                                                                                                        80 ml di olio di girasole o mais Bio deodorato                                                                                                                       la buccia grattugia di un limone                                                                                         200 gr di frutti di bosco surgelati

 

Preparazione

Far scongelare i frutti di bosco. Mescolare tutti gli altri ingredienti e aggiungere i frutti di bosco solo alla fine, mescolando delicatamente con un cucchiaio. Se dovesse risultare troppo denso, aggiungere qualche goccia di latte di avena.
Versare il tutto negli stampini, senza riempirli eccessivamente perchè l'impasto lievita molto e i muffin rischierebbero di spaccarsi troppo in superficie. Cuocere in forno a 180 gradi per 35 minuti circa, ma controllare sempre con uno stuzzicadenti! 

 

Buona merenda! 

 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now